Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

Come quella ai gatti anche l’allergia ai cani è estremamente diffusa in Italia. A differenza del mondo felino non esistono veri cani anallergici. Alcune razze producono in maniera inferiore alcuni allergeni ma una vera razza anallergica non è stata ancora riscontrata.

In Italia una famiglia su due possiede un animale domestico, di questi il 20% è un cane. Sebbene meno diffusa dell’allergia ai gatti, oltre 500 mila italiani sono allergici ad un cane.

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

I barboncini sono una delle razze più diffuse tra quelle considerate anallergiche

Essere allergici ad un animale domestico porta spesso a privarsi di loro. Inoltre si crea una grande diffidenza verso gli stessi che ci porta ad evitarli e ad averne paura.

L’allergia ai cani è dovuta principalmente dalla proteina Can f. Per ora si conoscono approfonditamente 6 allergeni di questa famiglia anche solo 3 presentano un gran numero di soggetti sensibili.

Andiamo a conoscerli meglio assieme:

Can f1
Secreto dalle ghiandole salivari questo allergene è quello maggiormente diffuso. Ben il 44% dei soggetti allergici ai cani è sensibile al can f1. Attraverso il leccarsi l’allergene si trasmette al pelo e alla cute e di conseguenza poi in tutto l’ambiente in cui vive il cane. Questo allergene resiste al calore e al lavaggio con acqua.

Can f2
Secreto sempre da ghiandole salivari questo è il secondo allergene più diffuso. Il 33% dei soggetti allergici è sensibile a can f2. Si trasmette attraverso leccamento in modo simile al can f1 ma si riesce ad eliminare dall’ambiente più facilemente.

Can f4
Prodotto direttamente dalla pelle è presente nelle squame e nel pelo del cane. Ben il 60% dei soggetti è sensibile a questo allergene.

Se si riscontrano sintomi di ipersensibilità ai cani è molto consigliato fare un test per capire a quali allergeni si è sensibili. Fatto ciò, la soluzione migliore per risolvere il problema è sottoporsi a una cura di immunoterapia attraverso vaccino. Altrimenti si può decidere di scegliere una razza che dia meno problemi ai soggetti allergici presenti in casa.

Quali sono i “cani anallergici”?

Sebbene ci siano molte teorie discordanti i cani consigliati a chi soffre dall’allergia sono le razze a pelo riccio. In questi cani la produzione di sebo è inferiore e anche la perdita del pelo avviene in maniera diversa dalle altre razze facilitando la pulizia dell’ambiente e quindi provocando molto meno disagi ai soggetti sensibili. Va ricordato però che non esistono veri e propri cani anallergici quindi non è assicurato che un soggetto sensibile possa trarre giovamento da queste razze.

Le razze a pelo riccio consigliate a soggetti allergici sono 7:

Barbone

Il barbone è una razza presente in diverse misure (dal barbone gigante al barboncino toy). In passato era un cane da caccia all’anatra con una grande predisposizione alla vita in acqua. Ritenuta una delle razze più intelligenti al mondo il barbone è un cane brillante, vivace e giocoso. Si adatta molto bene alla vita con dei bambini.

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

©ajburcar

Scopri il cane Barbone nell’articolo dedicato!

Maltese

Tra i cani anallergici il maltese è sicuramente il più antico, se ne ha notizia già dal 5000 a.C. ed era molto diffuso tra le famiglie nobili romane. Di taglia piccola e dal pelo lungo necessita di quotidiana spazzolatura per mantenere un mantello pulito e bianco.

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

©Liceth Celis

Scopri il Cane Maltese nell’articolo dedicato!

Kerry Blue Terrier

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

©Robert Günther

Conosciuto anche come Irish Blue Terrier è una una razza poco diffusa in Italia e presente soprattutto nei paesi anglosassoni. Noto come cane da caccia alla volpe e ad oggi a tutti gli effetti una razza da compagnia.

Irish Water Spaniel

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

©Marcia O’Connor

Altra razza anglosassone il Water Spaniel è un cane utilizzato per la caccia in ambiente acquatico. Si contraddistingue per i lunghi ricci fitti e per la facilità con cui viene addestrato.

Bichon à poil frisé

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

©Mr Robot

Discendente del barbone questo cane ha un particolare pelo riccioluto a frisè. E’ una razza particolarmente adatta ai bambini con un carattere giocoso e affettuoso. Ama molto stare sempre in compagnia.

Schnauzer

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

©Beautiful Meadow

Di origine tedesca lo Schnauzer divenne famoso grazie ai dipinti di Rembrandt. Ha un pelo ruvido, folto e resistente che necessita di particolari attenzioni per essere mantenuto corto. Predisposto per essere un ottimo cane da guardia è anche adatto come cane da compagnia ed in presenza di bambini.

Cão de água português

Cani anallergici: le razze adatte a chi soffre di allergie

©Mike Gallow

Originaria del Portogallo questa razza è diventata recentemente famosa dopo il suo ingresso alla casa bianca come cane di Barack  Obama. Considerati cani anallergici, l’ex presidente degli Stati Uniti li ha scelti dato che la figlia Malia presenta allergia ai cani.

Come per i gatti anche per i cani vale la stessa regola: in caso di allergia è importante acquistare cani dotati di pedigree in modo da certificare la purezza della razza e quindi la sua predisposizione ad essere meglio tollerata dai soggetti ipersensibili.

Ti interessa accogliere nella tua famiglia uno di questi cani anallergici? Allora ecco qualche articolo utile:

Pulire una casa con animali, istruzioni per l’uso

Cambio del pelo: consigli per cani e gatti

Cane in giardino: 5 step per la sua progettazione!

Condividi questo articolo:

No Responses